GAJUM ALTA – GIARDIN DI FRAA’
Versione stampabile PDF  |  PHOTO GALLERYBookmark and Share

Foto A.Carnati

Importante falesia nella selvaggia Valle di San Miro, laterale della Val Ravella sopra Canzo, in una cornice ambientale molto suggestiva: uno dei siti di arrampicata più rinomati in tutto il comprensorio lecchese–comasco per l’elevata concentrazione di itinerari di alto livello in strapiombo. La falesia è caratterizzata nella parte centrale-destra da un muro aggettanante chiuso in alto da pronunciati bombamenti, con arrampicata fisica su buchi e canne. A sinistra vie tecniche ed altrettanto continue su muri compatti e pance. Roccia generalmente ottima; su alcune vie appigli bricolati o scavati. Unico handicap la scarsità di tiri di riscaldamento; i local spesso si sgranchiscono su L’Ultimo Minuto o sulla prima parte del Piccolo Principe. Altrimenti ci sono tre tiri di 6a/b sulla sinistra.

Periodo
Ideali le mezze stagioni e l’inverno, dalla tarda mattinata a metà pomeriggio. Da evitare in estate.

Chiodatura
Ottima a Fix.

Chiodatori
All’inizio Aldo Rovelli, Gino Notari, Michele Romano, Lele Gerli, Matteo Maternini, Valerio Casari; in seguito Adriano (Franz) Carnati ci da dentro parecchio, come pure  Marco Vago. Un paio di tiri ad opera di Mario Giacherio e Davide Grassi Monti.

Accesso
Oltrepassare il centro di Canzo in Valassina proseguendo fino al supermercato Effe3, dove si svolta a dx per Gajum. Seguire sempre le indicazioni poste ai successivi incroci fino alla Fonte di Gajum, dove si parcheggia presso l’Albergo. Si può proseguire per qualche centinaio di metri lungo l’acciottolato che si inoltra in Val Ravella fino ad un ultimo spiazzo sulla dx. Seguire quindi il largo Sentiero Geologico che corre vicino al torrente; passato il secondo ponticello verso dx ed una costruzione dell’acquedotto, si abbandona il sentiero principale per salire a dx lungo una traccia che porta a GAJUM BASSA; proseguendo in salita per pochi minuti si arriva a GAJUM ALTA, 30 min. Da non perdere una visita alla chiesetta di San Miro (un po’ prima del bivio per la falesia, salire a dx lungo il sentiero n.6). Nei giorni festivi è meglio partire dal grande piazzale in Canzo, seguendo le indicazioni pedonali per la Fonte di Gajum che si raggiunge in 15 minuti a piedi.

1 QUIETO VIVERE           6b  20m
2 MIA MAMMA E’ UNA VIPERA 7b  15m 
3 SAN MIRO                6a+ 20m
4 DIEDRO                  6a+ 20m

5 DINANITE BLA            7c  15m Boulder di dita
6 GOTHAMA                 7c  15m Boulder in strapiombo
7 SCIARADA *              7c+ 17m Bombè atletico e muro di dita
8 LA SCIACALLA            7c+ 18m Boulder e lancio a tacca. 
                                  Chiodata da Davide Grassi Monti
9 ANDROMEDA *             8a  30m Muro tecnico, alcune prese migliorate.
                                  RP Cristian Brenna

10A FOLY                  7a+ 18m Muro strapiombante di dita e fessura-diedro
10B FOLY PLUS             7b+ 30m
11  FLASH GOLDON          7b  18m Placca strapiombante con due singoli intensi;
                                  alcune prese scavate o resinate
12C OBESITY WALL (THE WALL)  7c+ 15m Muro verticale con micro appigli
12D LE ORECCHIE DEL BIANCONIGLIO  8a  30m Muro strapiombante e bombamento. RP Luca Passini
13E TRITACARNE *           8a  15m Muro strapiombante. RP Gino Notari
13F FRULLADITA             8a+ 30m RP Mario Giacherio
14G INGRESSO LIBERO *      8a+ 30m Entrata sui primi 5 fix di BOOMBASTIC.
                                   RP Marco Zuccoli
                                   Prima parte di dita, buon riposo, finale tecnico e 
                                   continuo
14H BOOMBASTIC *           8b  30m Continuità; alcune prese resinate. RP Cristian Brenna
15  NEUROFIX *             7b+ 20m Tiro atletico e di resistenza
16I ACTHUNG BABY           8b  25m Uscita estrema; 2 prese scavate. RP Severino Scassa
16J ACTHUNG BABY PLUS      8b+ 30m Strapiombo a prese scavate o migliorate.
                                   RP Aldo Rovelli
17  ZELIG *                8b  30m Boulder, canne e tacchette distanziate, poi strapiombo
                                   su buchetti e piccoli appigli resinati.
                                   RP Adriano Carnati
18K SAGGIO OMAGGIO *       7c+ 20m Strapiombo a canne
19L L’ULTIMO MINUTO *      7b  20m Muro strapiombante a canne, lame e buchi; sequenza in
                                   termedia di dita con un buco scavato
19M OLTRE L’ULTIMO MINUTO *8a  30m Super atletico su buchi resinati molto distanziati
20  Tiro in fase di chiodatura   
21  ECHELON *              8a  30m Continuità e allunghi su buone prese.
                                   RP Adriano Carnati
22  SILKWORTH *            8b+ 30m Variante verso sinistra dal 10° fix.
                                   RP Stefano Carnati
23  PICCOLO PRINCIPE       8b+ 30m Placca, strapiombo atletico ed uscita su placca
                                   estrema; qualche presa migliorata. RP Cristian Brenna
24  SFRIDO *               8b  30m RP Simone Pedeferri (ripetuto da Stefano Carnati)
25  Tiro in fase di chiodatura   
26  Tiro in fase di chiodatura   
27  TOP ROP…               7c  7m  Boulder con corda rinviata al primo fix
28  NERVIS                 NL  15m
29  L’ARACROSTA *          7a  17m

LINKS
11B FLASH GOLDON PLUS      7c  30m Prosecuzione di FLASH su FOLY PLUS
11D FLASH-BIANCONIGLIO     7b+ 30m Dal 5° fix di FLASH, traversare a dx sul BIANCONIGLIO
13G TUTTO IL RESTO E’ ALLENAMENTO 8a/b 30m Da TRITACARNE a INGRESSO LIBERO. RP Marco Vago
13H FIREBANKS 142          8c   30m Da TRITACARNE su BOOMBASTIC. RP Simone Pedeferri
17M ZELIG CIRCUS           8a+  30m Da ZELIG a OLTRE L’ULTIMO MINUTO passando dalla
                                    catena di SAGGIO OMAGGIO. RP Marco Vago
18M SAGGIO OMAGGIO PLUS    8a/+30m Uscita su OLTRE L’ULTIMO MINUTO. RP Adriano Carnati

RIENTRO ANTICIPATO (TIRI ACCORCIATI)
16K ACHTUNG BABY CORTA     7c+ 22m Stop alla catena di SAGGIO OMAGGIO
17K ZELIG CORTA            8a  20m Stop alla catena di SAGGIO OMAGGIO
23  PICCOLO PRINCIPE CORTA 6c+ 18m Stop ai due rinvii fissi
m
Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2006-2013  larioclimb.paolo-sonja.net
Accessi a LARIOCLIMB
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja