FALESIA DEI LARES
Versione stampabile PDF Bookmark and Share
Falesia dei LAres

Situata sul versante occidentale della Cresta di Piancaformia sulla Grigna Settentrionale, la Falesia dei Làres (larici) rappresenta un’ottima sintesi tra qualità della roccia, varietà dell’arrampicata ed un’ambiente tra i più belli delle Grigne. La falesia è formata una fascia di muri verticali con notevoli tiri tecnici su buchi netti e tacche con begli allunghi e passaggi violenti di dita, e da una zona di placche che in alto si adagiano gradatamente proponendo un’interessante scalata di piedi. Sulla dx invece la parete sbomba con grandi pance a buchi distanziati per sequenze estremamente fisiche, raddrizzandosi su placche compattissime che impongono un repentino cambio di assetto. Molti tiri di questo settore non sono ancora liberati, ma lasciano immaginare difficoltà estreme. Roccia in genere ottima e lavorata.

Periodo
Estate. La roccia asciuga molto lentamente ed è meglio attendere alcuni giorni dopo le piogge.

Chiodatura
Ottima a fix, obbligando talvolta ad un po’ di decisione.

Chiodatori
La falesia è stata scoperta da Pietro Buzzoni, Alessandra Galeazzi ed Andrea Spandri  che hanno attrezzato i primi tiri nel 2003-2004. In seguito Adriano Selva ha sviluppato i bombamenti. A questo gruppo si sono uniti Stefano Canali, G. Nicoli, F. Rigamonti, L. Riva, Michele Stellabotta, Danilo Valsecchi, contribuendo alla chiodatura ed alla pulizia dei tiri.

Accesso
Da Lecco salire in Valsassina fino a Cortenova, da cui si segue per Esino Lario raggiungendo la località Cainallo dove si continua per la strada asfaltata e poi sterrata che termina al Vò di Moncodeno. Procedere per il sentiero n.25 che, dopo la breve salita iniziale, continua in falsopiano. Ad un bivio salire a dx per il n.24 (Rif. Bietti) che passa sul versante opposto attraverso la Bocchetta di Prada ed arriva all’arco naturale della Porta di Prada, da cui si prosegue fino ad un cancello in cima ad una salita. Appena prima del cancelletto lasciare il sentiero salendo a sx per un ripido pendio boscoso, poi lungo un costone erboso superando una breve crestina di facili roccette, giungendo su una gobba prativa. Tagliando a sx si nota la falesia che si raggiunge traversando in orizzontale. 50 minuti. 

Clicca per la versione stampabile PDF
1 IL PICCOLO LORD              6b+ 20m 
2 MARGARITA *                  6a+ 20m Muro compatto a buchi 
3 LE ALI DELLA LIBERTA’ *      7b  20m Muro a buchi, poi placca di movimento ed
                                       equilibrio
4 BARRACUDA                    7c  20m Tiro tecnico e continuo con singolo
                                       intensissimo di dita
5 ANIME RANDAGE *              7a  25m Entrata strapiombante a buchi, poi placca
                                       tecnica
6 VIOLA                        6a+ 22m 
7 SCISTI                       6b+ 22m Spostamento da capire
8 KAMBURAKIS *              L1 6a  25m Placca di movimento con passi delicati
                            L2 6a  25m Buchi svasati e aderenza. In monotiro: 40m da
                                       terra !
9 QUATTRO PASSI SULLE NUVOLE * 6c+ 35m Placca a buchi, tecnica e di movimento.
                                       Chiodatura lunga
10 NEVE D’AGOSTO               7a+ 18m Tiro atletico su buoni buchi con difficile
                                       uscita
11 CAMOSC                      7b  20m Entrata fisica, tratto tecnico e finale
                                       atletico in strapiombo
12 LA GUERRA DEI GRADI         NL  25m
13 IL TORMENTO E L’ESTASI *    7c  25m Strapiombo con buoni buchi e placca tecnica
14 MOSAICO                     NL  25m
15 IL VENTO DELL’OVEST         NL  25m
16 ALPEN ZOO                   NL  25m
17 GLUK IM UMGLUCK *           8a  30m Tetto iniziale e passo dinamico, poi
                                       continuità
18 SANI PRINCIPI               NL  30m
19 PACIAPAN *                  7b  30m Pilastrino verticale, difficile spostamento
                                       alla volta dello strapiombo, poi sequenza di
                                       buchi e muretto intenso
Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2009  larioclimb.paolo-sonja.net
Accessi a LARIOCLIMB
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja