L'OCCHIOLO
Versione stampabile PDF |  
La falesia dell'Occhiolo

L’Occhiolo, dal nome della località in cui è posta la falesia, è un muro perfettamente verticale di ottima roccia a microtacche e buchetti, che riserva un’arrampicata complessa, molto tecnica e di gran continuità di dita. Il livello è sopra la media, con pochissimi tiri di riscaldamento.

Periodo
Stagioni intermedie o nei pomeriggi estivi, evitando i periodi afosi; la roccia asciuga lentamente ed il luogo è piuttosto umido e fresco.

Chiodatura
Ottima a resinati e fix 10mm a distanza ravvicinata.

Chiodatori
Lele Gerli, Matteo Maternini e Michele Romano. Nel 2017 Marco Nicolodi termina il lavoro di sistemazione della falesia, con la manutenzione dei punti di calata, l’attrezzatura di quattro nuovi itinerari e di una variante, oltre alla gradinatura della base.

Accesso
Da Lecco seguire la sponda occidentale del Lago verso Bellagio fino ad Onno; qui svoltare a sx per Valbrona-Asso-Canzo e subito dopo a dx in Via G.B. Torri, che si percorre fino ad una Madonnina dove si parcheggia con difficoltà. A lato della cappelletta seguire un sentiero marcato a bolli rossi, oltrepassare un tratto pianeggiante, superare un torrentello solitamente in secca ed al bivio successivo girare a dx salendo su terreno ripido fino alla base della falesia, molto scoscesa ma provvista di gradini; 15 minuti.

Clicca per la versione stampabile PDF
1
LE RESTE DE SABLE

6b
8 m
Breve tiro poco interessante
2
A TRAVERSE LE POISSON

6c
  20m
Partenza con fessura a sx, poi bombamento 
3
UN WEEK-END POSTMODERNO
 
7c
20 m
Entrata bruciante, poi più facile. Discontinua
4
CROQUIS COTES
 
7a
20 m
Come la precedente
5
VENI VIDI VICI *
 
6c+
18 m
Partenza e finale da capire
6
PIED A TERRE
 
7a+
20 m
Allunghi iniziali, poi continuità
7
IL ETAIT UNE FOIS *

7b
20 m
Parte iniziale da capire
8
LINEA D'OMBRA *

7a+
22 m
Chiave su microtacche.7b senza usare lo spigolo a dx
9
NONHOEMMENTAL *

6c
18 m
Finale intenso
10
PAIN D'EPICES *
 
6c+
15 m
Tacche spaccadita
11
DA PICCONARE *
 
7a+
15 m
Uscita complicata e aleatoria
12
CELLINI *
 
8a
18 m
Appigli microscopici e lontani; RP Gino Notari. 7c+ se si usa la fessura a dx 
13
MODI'

7c+
18 m
Simile alla precedente, ma senza scappatoie 
14
POCO POCO
 
7c
18 m
Continuità e delicato spostamento a dx nel finale
15
NONO COMANDAMENTO *
 
6c
18 m
Continuità 
16
IN PUGNO LA VITA
 
6b+
14 m
Senza usare la fessura a sx il tiro diventa 7a 
17
L'ARTE E LA MANIERA *
 
7b+
23 m
Passo duro sotto la catena
18
L'USO DEI SACRAMENTI *
 
7b
20 m
Tiro di movimento su microtacche 
19
SENAPE BRUCIATA
 
7a
20 m
Variante a sx di EL CIOD
20
EL CIOD
 
6b+
20 m
Ottimo tiro di riscaldo, delicato nella parte centrale
21
ELEFANTASMI
 
6c+
20 m
Variante d’entrata a EL CIOD
22
TRILLER TRASH *
 
7b
20 m
Tiro con difficoltà in crescendo
23
CAIANI RAGLIATORI
 
6b
20 m
Inizio su roccia delicata, poi più bello

Testi, disegni e immagini: Copyright © 2008-2017 larioclimb.paolo-sonja.net
Accessi a LARIOCLIMB
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja