PROMESSE NEL SOLE
Versione stampabile PDF  |  
La discoteca

Poco sopra il PUNGITOPO, dove il canale ghiaioso si chiude contro le grandi pareti di Pradello, si incontra una bella falesia di ottimo calcare a tacche e gocce. Il SETTORE DI SINISTRA è abbastanza articolato a placche, spaccature e diedri obliqui che formano angoli strapiombanti con vie divertenti, a tratti atletiche, e tre tiri lunghi. Il SETTORE DI DESTRA è un bellissimo muro verticale di roccia compatta con itinerari tecnici e continui. Meglio la corda da 70m.


Periodo
Tutto l’anno escludendo l’estate; la roccia asciuga in fretta. Il SETTORE DESTRO resta in ombra un po’ di più. Dopo forti piogge può scendere qualche sasso; Attenzione.

Chiodatura
Ottima a fix.

Chiodatori
Christian Meretto intuisce la possibilità di sviluppare una bella falesia su questi muri grigi, e presto inizia a pulire e chiodare insieme a Flavio De Stefani e Gianni Ronchi, terminando il lungo lavoro nel 2013. Michele Bonacina collabora invece alla pulizia e sistemazione della base. Su questa struttura erano già state aperte con chiodi tradizionali Promesse nel sole (Ivan Guerini, Tiziano Capitoli, Paolo Orsenigo 19.4.1981, 65m, V/VI+ con “un passo di VIII”, aggirabile sulla sinistra, secondo il disegno della guida “Melograno” Arrampicate scelte nel lecchese, di Valerio Casari e Lele Dinoia - 1985) e Passi di Danza (Tiziano Capitoli, F. Poratelli, Ivano Zanetti,  55m, V/VI+ e due tratti di VII+). Sempre negli anni 80 De Stefani attrezza 4 tiri a spit, tra cui “Bagdad".

Accesso
Appena oltre LA PIRAMIDE, il primo settore del PUNGITOPO, salire per traccia a tornanti in un vago canale ghiaioso e boscoso, arrivando in pochi minuti alla base del SETTORE SINISTRO. Alcuni gradini a dx portano su un avancorpo con le prime vie del SETTORE DESTRO; per le altre ci si sposta in discesa. Si può anche salire direttamente stando nel canale di dx (corda corrimano). 20 minuti.

NOTA: evitare la falesia dopo piogge intense; il sentiero passa sotto il tiro di un canale a 200m da terra, normalmente asciutto, che si trasforma velocemente in una grossa cascata.
1
MICHELU’ PENSACI TU
 
6b+
29 m
Inizio “in sordina”, poi si riscatta in placca 
2
O MADONA SIGNUR
 
6a+
23 m
Tiro vario con sezione fisica su buone prese 
3
PRESA MALE
  
6b
23 m
Singolo di decisione su muretto verticale, poi più facile
4 
BAGDAD
 
5C
20 m
Entrata storta, poi divertente per placche articolate 
5
BARBA O CAPELLI
 
5b
20 m
Muretti tecnici
6
SBOING
 
5C
20 m
Muretto a tacche e diedrino tecnico, poi lama in uscita 
7
CAPITAN UOEI
 
6c
33 m
Parte finale di decisione. 5c, 20m fino alla prima catena
8
PASSO DI TANGO *
 
7a
32 m
Difficile moschettonaggio.  5b, 20m alla prima catena
9
DUREX *
 
7a
32 m
Continuità e singolo in placca. 5a, 20m alla prima catena
10
GAMMA STYLE *
 
7a+
26 m
Vago spigolo di continuità e intuito 
11
YRAM *
 
6c+
30 m
Inizio di dita su tacche, stapiombino, poi placca tecnica
12
DROP LINEE *
 
6b+
31 m
31m Placca verticale su roccia articolata
13
I TRE MOSCHETT...ONI *
 
6c
31 m
Singolo in uscita, aggirabile a destra (il tiro diventa 6b)
14
BEBE' A BORDO
 
6c
32 m
Varia e continua
15
JOHN & CO.
 
7c
32 m
Boulder iniziale intensissimo, poi più facile
16
WESTFALIA *
 
7a
20 m
Placca di dita. Si può proseguire su JOHN E CO: 7a, 35m
17
MUNGI LA VACCA
 
6c+
20 m
Difficile passo su placca tecnica
18
INSEGUI I TUOI SOGNI
 
6b
20 m
Entrata di dita, poi diedro con lama ed uscita in placca
19
CROLLO MA NON MOLLO
 
6b
20 m
Ripida placca e spigolino
20
THE END
 
5b
15 m
Lame

Testi, disegni e immagini: Copyright © 2013-2014 larioclimb.paolo-sonja.net
Accessi a LARIOCLIMB
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja