VERSASIO
Settore SILVERADO
Versione stampabile   76KB
Storia: La bastionata rocciosa sopra la frazione di Versasio è stata frequentata verso la fine degli anni '70 da Don Agostino Butturini ed i suoi "Condor" (il gruppo lecchese di giovanissimi scalatori), che hanno salito le due linee più evidenti lungo profondi camini dai nomi apocalittici: "Dies Irae" e "Settimo Sigillo". Nell’83 Paolo Vitali alle sue prime esperienze di apritore va a farci un paio di visite, il “Diedro Mezzaluna” ed alcuni monotiri poi ripresi, ma è grazie all'opera solitaria di Delfino Formenti nel suo periodo "Western" che la zona, nel 1987, viene sviluppata in ottica sportiva diventando una importante falesia con itinerari fino a 4 lunghezze di corda.
Caratteristiche: Il posto è piacevolissimo e tranquillo, nonostante la recente (2006) apertura della nuova strada Lecco-Ballabio, e la falesia si presenta come una lunga fascia di placche grigie a gocce, buchi, lame e canne; oppure muri rossastri a tacche. L'ultimo settore a sinistra è quello più strapiombante, con tiri molto fisici su liste e piattoni. Grazie all'esposizione la falesia è frequentabile anche nei periodi caldi, escludendo la piena estate: il sole arriva intorno alle 13 ed il bosco è abbastanza fresco, a volte però decisamente umido. La roccia asciuga in fretta. Arrampicata perlopiù tecnica ed elegante, davvero bella. Presentiamo il settore SILVERADO, quello dove sono state sviluppate le ultime novità, sempre ad opera di Delfino, tranne "L'Alchimista", che è opera di Luca Gabaglio ed Umberto Carrera. 
ACCESSO: Da Lecco salire verso la funivia per i Piani d'Erna; all'ultimo bivio con curva a destra prendere in piano a sx fino alla frazione di Versasio. Parcheggiare nei pochissimi spazi disponibili poco prima del nucleo di abitazioni con lavatoio (in alternativa salire al parcheggio della funivia e scendere a piedi), inoltrarsi a piedi tra le case e prendere una ripidissima strada con fondo in cemento sulla destra. Giunti ad una cancellata, salire a dx su ripide tracce nel bosco fino ad un netto sentierino sulla sinistra che porta ad un pendio ghiaioso, in cima al quale si taglia a sinistra fino al settore Silverado. 15 minuti.
Nota: tutta la zona è proprietà privata; si raccomanda vivamente (oltre, ma questo vale sempre, a non abbandonare nessun tipo di rifiuto) di evitare schiamazzi!
QUOTA 600m - ESPOSIZIONE OVEST - CHIODATURA OTTIMA A FIX - CORDA 70m
Clicca per la versione stampabile
Disegno di Pietro Corti

Le vie da sinistra a destra:
N°  Nome        Lungh.    Diff.    Metri    Note
1.     LISA                                    6b      22 
2.     DAVID GNOMO                    6c      25 
3.     BALLI DI GRUPPO                6c      35
4.     SILVERADO                          7a+    32
5.     SCOOBIDOU                 L1    7a+    15
                                             L2    NL     20
6.     L'ALCHIMISTA                    7a+    32
7.     PIPISTRELLO ROSSO    L1   6b+    18
                                              L2  6b+    22        Moulinette da 35m
8.     RUFUS                                 6c     20        entrata diretta 6c+
9.     FIORDALISO                       6b+    25
10.    UFO                                     7a+    25        con spostamento a dx verso Fiordaliso
11.    POLLICINO                          7c      25
12.    BARABBA                             7a+    22
13.    MORDILLO                           7a     25
14.    PROTEUS                             5b     22
15.    GELATINA                           6b     20

Versasio - Photo Gallery
Corrado Valsecchi su Silverado
Corrado Valsecchi su Silverado
Corrado su Silverado
Ph.Giorgio DC
Corrado su Silverado
Ph.Giorgio DC
Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  larioclimb.paolo-sonja.net