Una bacheca per tutte le news della verticale nel circondario lecchese: nuove falesie, nuove vie, tiri liberati, aggiornamenti alle topos, manifestazioni, pubblicazioni etc...
 
.

Ingrandisci la locandina
29 Dicembre  2009.

LISTA DI NATALE
causa condizioni meteo e' stata rimanadata
al 7 Gennaio 2010
Palestra di arrampicata
Via Carlo Mauri 1 - Lecco

Iscrizioni 19:30 - 20:30 
Gara 20:30 - 22:30 

A seguire premi ad estrazione, panettone e spumante per tutti!!!

Max 80 partecipanti 
Preiscirizioni in palestra e via mail entro il 17 Dicemmbre ore 20:00.


PIZZO D'ERNA
22 Dicembre  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese!
VAL BOAZZO
Aggiornamento nel nuovo formato delle relazioni del Dente e Placca della Val Boazzo.

clicca la foto per aprire la relazione


19 Dicembre  2009.

Il nuovo sito ALPSTATION
con prodotti news e orari del negozio


Ingrandisci la locandina
11 Dicembre  2009.

LISTA DI NATALE
Palestra di arrampicata
Via Carlo Mauri 1 - Lecco
Lunedi' 21 Dicembre

Iscrizioni 19:30 - 20:30 
Gara 20:30 - 22:30 

A seguire premi ad estrazione, panettone e spumante per tutti!!!

Max 80 partecipanti 
Preiscirizioni in palestra e via mail entro il 17 Dicemmbre ore 20:00.


9 Dicembre  2009.
Delfino Formenti ci comunica che ha fatto un sopralluogo alla Falesia del LARIOSAURO: fortunatamente non ha riscontrato nessun problema relativo alla frana di cui ci aveva dato notizia qualche giorno fa..... Meglio così. Si ricorda comunque una volta di più che tutti i settori della sponda Orientale del Lago sono soggetti a cadute di sassi, soprattutto dopo lunghe piogge od in giornate di forte vento. Grazie Delfix per il sopralluogo! 
9 Dicembre  2009.

Pubblichiamo un aggiornamento della GROTTA DI MANDELLO grazie alle news di Luca Passini, che ha chiodato e liberato alcuni nuovi itinerari di gran livello. Ringraziamo Luca, attualmente in ottima forma, come sempre d'altronde, viste anche le sue ultime performances al Grifone. 
5 Dicembre  2009.

Causa una revisione tecnologica, e considerato il basso uso che ne veniva fatto dai Larioclimber, abbiamo deciso di chiudere per il momento il LARIOCLIMBLOG. Eventualmente lo riapriremo con nuovo formato quando vi sara' un specifica esigenza! 
3 Dicembre  2009.

E' caduta una notevole scarica di sassi al limite destro del settore principale del Lariosauro. Non si sa ancora se la frana ha interessato o meno i tiri (si tratta dei tiri più corti: Trilly, La Gallina Marta ...). Si raccomanda comunque attenzione, le forti piogge recenti probabilmente hanno smosso il terreno. attenzione anche nel tragitto di avvicinamento. 
3 Dicembre  2009.

Continuano le news allo Specchio del Grifone. La falesia, come era prevedibile, sta diventando molto frequentata ed apprezzata. A breve pubblicheremo un nuovo aggiornamento.
PIZZO D'ERNA
28 Novembre  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese!
PIZZO D'ERNA
La nuova topos di questa settore ottimo per autunno e primavera.

clicca la foto per aprire la relazione


23 Novembre  2009.
Aldo Rovelli e Luca Passini hanno recentemente realizzato il tiro NO NO NO NO allo Specchio del Grifone, la nuova falesia allo Zucco dell'Angelone scoperta, pulita e chiodata da Pietro Buzzoni, Adrianio Selva & C. Di seguito la sintetica notizia mandataci da Aldo: 
Ciao Paolo: io e poi Luca Passini abbiamo ripetuto No No No No allo Specchio del Grifone (io l'ho fatta al 2° giro in giornata); tutti e due concordiamo che la difficolta di questa via sia di 8b. Ciao a tutti. Aldo Rovelli.

E' normale che le difficoltà dichiarate per le vie più recenti, a maggior ragione se di alta/altissima difficoltà, subiscano col tempo degli "assestamenti". Intanto registriamo questo parere; poi, probabilmente, ci vorranno altre ripetizioni per dare una conferma definitiva (che comunque definitiva non lo sarà mai). Ringraziamo quindi Aldo per la precisazione, e facciamo ancora i complimenti a lui, Luca, Diego ed al fenomeno Ondra.


19 Novembre  2009.
IL NIBBIO
NIBBIO
Aggiorniamo la topos del Nibbio dopo le novità dell'estate 2009: variante tra Alù e Rupe Tarpea, collegamento tra Le Orecchie del Dottor Spock e Mc Kinley, un fix aggiunto per allungare il passo chiave di Slavation.
Sarebbe però sbagliato nascondere che queste brevi (o brevissime) varianti hanno causato qualche maldipancia tra il popolo dei nibbiomani. I gusti sono gusti, e non mi interessa fare il giudice. Tuttavia sul caso di Slavation qualcosa mi viene da dire a titolo personale. Slavation è un tiro storico, e aggiungere un fix per allungare di tre-quattro movimenti un passaggio (per poi rientrare nella via tre metri sopra) mi è sembrato un eccesso su cui fare un minimo di riflessione. In questo modo ognuno può aggiungere protezioni per crearsi il passaggio su misura, su qualsiasi via di qualsiasi livello, creando confusione ma soprattutto rovinando i tiri preesistenti. Nulla in contrario ovviamente a tiri nuovi e varianti, sempre che abbiano una loro logica ed autonomia, tuttavia, soprattutto nel caso delle falesie ormai pressochè "sature", la riflessione prima di agire è ancor più obbligatoria... Penso invece siano le opere di manutenzione la vera necessità: dal semplice gesto di strappare un ciuffo d'erba o spazzolare un presa, alla richiodatura di tiri ormai abbandonati.
Di tutt'altro genere quindi è stato l'intervento di Corrado Valsecchi, che si è calato a pulire i buchi ed a sostituire i vecchi fix, parlandone prima con i chiodatori, sulla via del Ciusse o Campione Diretta, e sul secondo tiro degli Antenati. In dettaglio: la via del Ciusse è stata fermata dopo una dozzina di metri, quindi prima della vecchia sosta, per evitare un tratto su lama "vuota". Serve la corda da 80m. Sul secondo tiro di Antenati la nuova catena è stata posizionata all'altezza dell'ultimo fix originale, una paio di metri sotto la vecchia sosta. Anche qui serve la corda da 80m per la moulinette da terra. Un grazie a Corrado.
Pietro Corti
P.S. per l'intervento di Corrado i fix sono stati messi a disposizione da "LARIOCLIMB" che a sua volta coglie l'occasione per ringraziare CLIMBING TECHNOLOGY.

12 Novembre  2009.
Montura e Alpstation Bassano presentano: Searching A New Way
incontri fatti di Dialoghi, Persone e culture
13 novembre - Nicola Minasi - 1000 gg a Kabul 
Presentazione del libro e dialogo aperto con l’autore.
Nicola Minasi, laureato in scienze politiche è entrato nella carriera diplomatica nel 1999. Dopo 7 anni di servizio negli Emirati Arabi ed in Afghanistan è rientrato al Ministero degli Affari Esteri.

1000 gg a Kabul  è la risposta sorniona, spontanea ed autoironica, alle domande su come si vive in un paese straniero in una situazione di post conflitto, su come si traduce l’ordine internazionale sulla vita quotidiana egli espatriati, su cosa significa fronteggiare la crisi in mezzo alle difficoltà locali, da un punto di vista privilegiato: l’ambasciata d’Italia tra il 2005 e il 2008. Un’analisi personale, viva ed autentica, su una realtà lontana, difficile ed affascinante, per scoprire l’Afghanistan di oggi  in un  esperimento unico che riunisce cronaca, letteratura e vita vissuta.

ORE 21.00 - ingresso libero - Sala convegni ALPSTATION BASSANO

4 Novembre  2009.
SPECCHIO DEL GRIFONE - Angelone
Domenica scorsa 1 novembre il local lecchese Diego Sirtori (34) ha firmato la seconda ripetizione di NoNoNo: 8c!
Ingrandisci l'immagineQuesta bellissima linea di circa 35 metri , pensata da Pietro Buzzoni ed Adriano Selva,  era stata liberata nei primi mesi dell’anno dal fenomeno Adam Ondra in una delle sue incursioni sul territorio lecchese. Dopo una ventina di metri poco impegnativi (prima catena) parte una seconda sezione molto intensa: prima un difficile passo di apertura e via poi su un’ottima placca strapiombante con roccia nera e bulder finale su piccole tacche, tutte naturali e “tutte da arcuare”!
”E' stata per me un’ottima prestazione arrivata dopo pochissimi tentativi, sicuramente grazie anche al genere di scalata molto vicino al mio stile. Per il grado? Beh, confermo quanto dichiarato qualche mese fa da Ondra, un 8c “facile” ma pur sempre 8c (anche se, devo dire, se ne potrebbe riparlare con qualche altro nuovo futuro ripetitore). Sicuramente comunque un bel tiro, una bella soddisfazione! Intanto penserò alle tante altre belle linee che ci sono ancora da salire in questa interessante falesia….” 
Foto by Klaus Dell’Orto

Sempre allo Specchio del Grifone, Alessandro Passoni ha liberato I VAGABONDI DEL DHARMA: 7c/7c+, e ancora di Sirtori la firma della prima libera di “Specchio del Grifone”, che  propone il grado  8a.

In linea la relazione aggiornata!

31 Ottobre  2009.
Distacco in Medale: all'attacco di Pancera Rosa (Altri tempi) si e' staccato un lastrone appoggiato alto quanto me che mi ha mandato in pronto soccorso a Lecco, con solo tumefazioni ed escoriazioni, per fortuna ;-) ... io ero ad arrampicare solo, bisogna forse prestare un po' di attenzione nel salire e mettere in conto che anche sopra la qualita' della roccia non ottima. Duilio Macchi.
27 Ottobre  2009.
La manutenzione nelle falesie del Lario
Pubblichiamo il commento di Marco, e relativa risposta, che propongono ulteriori spunti di riflessione, e vi invitiamo a dire la vostra sul LARIOCLIMBLOG
sezione Impressioni su falesie nel lecchese

A parte un po' di invidia per il mese in Madagascar, ho letto con attenzione il tuo intervento sulla Pala del San Martino. Non posso vantarmi di fare molto ma qualche erbaccia di tanto in tanto mi è capitato di strapparla.
Comunque, mi vengono in mente tre suggerimenti:

  1. 1) utilizza la tua rete di conoscenze per coinvolgere le scuole di arrampicata nel progetto di manutenzione delle falesie
  2. 2) sfrutta la tua capacità di comunicare e raggiungere una moltitudine di soggetti, per esempio attraverso il sito, per organizzare eventi tipo domenica xx ritrovo alla falesia yy per giornata di manutenzione, portare guanti sacchi di plastica sega e falcetto... 
  3. 3) hai mai pensato al sistema del SMS per raccogliere fondi per le chiodature o ad un conto corrente dedicato del quale pubblicare gli estratti conto
Certo in ogni caso ti devi sbattere, ma mi sembra che tu lo stia già facendo............
Ti saluto, Marco Bianco

Grazie mille per questa tua risposta Marco, 
il mio intervento voleva sollevare il problema e cominciare a rifletterci. Sicuramente qualcuno come te che ogni tanto strappa qualche erbaccia c'è, ma con il clima del Lario non può bastare per mantenere in buono stato le falesie! 
I miei precedenti con scuole gruppi ed istituzioni non sono così felici come puoi immaginare, e la mia impressione è che non ci sia nessuna volontà in merito: tutti sfruttano le falesie e le vie dando per scontato che "qualcuno" faccia il lavoro di attrezzatura e mantenimento, ma ben si guardano dal prendersi in carico lavoro spese e responsabilità! 
Il tentativo di colletta lo abbiamo provato lo scorso anno, ma le adesioni non sono state all'altezza di poter finanziare un qualunque minimo progetto. 
Da quest'anno tra gli "sponsor" di LARIOCLIMB c'è CLIMBING TECHNOLOGY, che ci fornisce un po' di fix! 
Nel 2009 sono serviti per terminare una falesia nuova che pubblicheremo presto, e per qualche lavoro al Nibbio, ora stiamo pensando di poter anche aiutare qualche attività di chiodatura/manutenzione, e qui mi allaccio all'idea dell'evento/raduno. Nel breve periodo forse questa è la soluzione più facilmente attuabile, Pietro (Corti) ed io ci avevamo pensato gli scorsi anni, sullo stile del RAT PARTY, per quelli che hanno avuto la fortuna di partecipare a questo semplice goliardico incontro al Corno Rat e SanTommaso, con l'aggiunta di un po' di coordinamento e che ognuno si prenda in carico un minimo di pulizia/manutenzione; lo scoglio più grosso potrebbe essere il problema della responsabilità, e non è poco! 
Pensiamoci! Come LARIOCLIMB potremmo dare la nostra mano nell'organizzazione, ci vogliono idee e volontari che dimostrino interesse. 
Personalmente però devo premettere che per un paio d'anni potrò aiutarvi solo nella parte organizzativa, ma non sul campo, perchè da Novembre sarò all'estero per lavoro, fino al 1° Novembre 2011, ma Pietro sono sicuro farà la parte necessaria sul luogo quale rappresentante di LARIOCLIMB.   Paolo Vitali.

Riportiamo questi due interventi sul LARIOCLIMBLOG, in modo che ognuno possa inserire liberamente il proprio commento, senza intasare troppo la BACHECA, che deve servire più come news che come BLOG. Scrivete! 


Ingrandisci la locandina
26 Ottobre  2009.

Due Sogni sul Denali

Il racconto dei protagonisti della salita al Mt.McKinley in Alaska.
Giovedì 12 Novembre alla Sala Ticozzi di Lecco
ore 21:00  ingresso libero


PASS DEL FO
25 Ottobre  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
PASSO DEL FO'
La nuova topos di questa bella zona poco frequentata alle pendici del Monte Resegone.

clicca la foto per aprire la relazione


25 Ottobre  2009.
Vi segnalo che ai PILASTRINI di INTROBIO nell'ultimo tiro al limite superiore della struttura (NOIR 5C) lo spit in cui è inserito il moschettone di calata è instabile, traballa e non si capisce se va stretto il dado oppure se è danneggiato. Paolo Assi

19 Ottobre  2009.

CAMPELLI:Pubblichiamo la relazione aggiornata della falesia dopo la chiodatura di WASABI al Primo Settore da parte di Luca Gabaglio

Nel frattempo stiamo proseguendo con la messa on-line delle falesie lecchesi come da programma, inserendo ogni tanto (come in questo caso) gli aggiornamenti alle falesie già pubblicate qualora ci fossero novità.

Ricordiamo che il materiale del sito è a disposizione dei climber per informarsi e scaricarsi le "topos", NON è invece a disposizione per altri scopi, ad esempio per copiarlo su altri siti o su pubblicazioni cartacee.


18 Ottobre  2009.
PALA DEL SAN MARTINO 
Dopo un mesetto di mare e mountain bike in Madagascar torniamo a mettere le mani sulla roccia alla Pala del San Martino: con un po' di disappunto scopriamo che qualche pezzente ha rubato le prime piastrine di alcune dei tiri più facili, oltre ad uno sulla cengia che separa i due settori che serviva per chi assicurava. 
Due le possibilità: potrebbe trattarsi di qualche sciocco arrogante che non ha capito che sui tiri più facili il primo spit più basso del solito può servire a proteggere i fruitori di questo genere di vie, e che lui può semplicemente fare a meno di moschettonarlo; oppure soltanto un morto di fame che aveva bisogno qualche piastrina per realizzare i propri tiri! 
Nel secondo caso possiamo sbilanciarci a dirgli che la prossima volta può chiederci direttamente le piastrine, gliele daremo sicuramente! Per il primo caso purtroppo è questione di intelligenza ed educazione, molto più complesso.... non possiamo far altro che suggerire al genio che si è arrogato il diritto di decidire la giusta chiodatura di provare a trovarsi un pezzo di roccia vergine da pulire e attrezzare secondo i propri canoni, nessuno verrà a mettergli mano ... ma capiamo che ciò è molto più difficile e faticoso che non allentare qualche dado! 

Mi permetto un'altra considerazione: come al solito mentre arrampicavamo abbiamo ripulito dalle erbacce alcuni tiri, constatando che nessun altro dal nostro ultimo giro aveva strappato nulla! Continuo a dirlo ai miei amici climber, e mi auspico veramente di poter un giorno trovare in falesia qualcuno con un seghetto piegabile ed un paio di guantoni sulla fascia del materiale oltre a grigri e rinvii. Dedicando qualche volta l'ultima mezz'ora della propria giornata in falesia (quando si va nelle solite naturalmente non quando si è forestieri in falesie sconosciute) ad un po' di pulizia, potremmo trovare sempre i tiri e la base in migliori condizioni. Utopia? Forse, ma diversamente, una volta che i Delfix del caso saranno stufi di prestare il proprio servizio gratuito alla comunità, se non sarà cambiato lo stato delle cose e qualche ente statale o CAI si saranno fatti carico della manutenzione delle falesie (cosa che al momento vedo veramente improbabile), in molte delle falesie del lecchese arrampicheremo in mezzo alla verdura! Pensateci, un paio di guanti ed un seghetto si trovano in qualsiasi negozio e costano un quarto del grigri! 
Paolo Vitali.


STOPPANI
12 Ottobre  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
STOPPANI
L'aggiornamento nel nuovo formato di una delle più belle e frequentate falesie del lecchese.

clicca la foto per aprire la relazione


BUCO DEL PIOMBO
9 Ottobre  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
BUCO DEL PIOMBO
IMPERIAL è la nuova via di Saverio De Toffol al Buco del Piombo.  Relazione completa aggiornata nel nuovo formato.

clicca la foto per aprire la relazione


13 Ottobre  2009.
Ripristinata la prima sosta della via DELL'ORO al CORNO RAT. Grazie Domenico.

8 Ottobre  2009.

CORNO RAT
Dopo aver pulito e sostituito alcune piastrine e fermate al Corno Rat qualche demente si e portato via il moshettone di acciaio della nuova fermata del 1° tiro della via DELL'ORO, lasciando le catene penzoloni. Complimenti! Presto la riprestinero, nel frattempo fare attenzione. Domenico C.
8 Ottobre  2009.
Ancora un 8c+ per Aldo Rovelli a Valbrona
Oggi ho liberato un nuovo tiro a Valbrona. Si tratta di una variante di uscita totalmente indipendente e tutta naturale a SANI E BELLI. Tra il 6° e il 7° spit si va a sin a rinviare uno spit (piastrina nera), da qui dritti a prendere la sosta indifferentemente di SANI E BELLI o di NEL MONDO. Uscita con spit lungo si consiglia di rinviare l'ultimo spit di NEL MONDO. Nome: SANISSIMI E BELLISSIMI, grado probabile  8c+. Ciao a tutti Aldo R
7 Ottobre  2009.

Marco segnala che al primo settore di Paderno è caduta una parte di pianta sopra il tiro NEL BOSC LE FOSC.
Purtroppo la radice sradicata è rimasta in bilico proprio sopra la sosta, fare la massima attenzione a chi si reca in zona.
7 Ottobre  2009.

In caso di ripetizioni dello Spigolo Vallepiana alla Piramide Casati prestare attenzione al tiro prima della cresta finale, particolarmente sporco e con sassi instabili anche di grosse dimensioni, riscontro fatto ad inizio Settembre 2009 da Matteo.
6 Ottobre  2009.

Sasso cavallo, 10 piani di morbidezza: Lorenzo ci segnala che mancano le piastrine  del 3° e 4° spit del primo tiro. Chi volesse ripeterla potrà rendersi utile portandane due da sostituire! 
6 Ottobre  2009.

Volevo segnalare una nuova falesia aperta questa primavera. Non si trova in lombardia ma non è neppure troppo distante dalla nostra zona. E' la falesia di MONTESTRUTTO a Settimo Vittone in prov di Ivrea, circa 180 km da Bergamo. La falesia si compone di 73 vie dal 3a, ideali per chi vuole imparare, all'7b per i più forti. L'altezza varia dai 6m a 65m, l'esposizione è SO e si può arrampicare anche in inverno. L'avvicinamento è nullo, si parcheggia si attraversa un bellissimo prato con un bar ristoro e si è subito all'attacco delle vie. La roccia è di gneis fine e ne vale veramente la pena. Trovo che il posto sia ideale anche per dei corsi di arrampicata, se volete ulteriori informazioni potete telefonare a VERTICAL ROCK di Manuela Banda al N 348-4073610. A marzo hanno pubblicato anche una piccola guida che comprende tutte le falesie della Statale 26. 
Arrivederci e grazie per l'attenzione Roberto Foglieni
8 Settembre  2009.
SE L'HA FATTA LUI....
In occasione della ormai prossima chiusura della stagione del Nibbio, non possiamo ignorare una delle più significative prestazioni estive in questa falesia.
Anni e anni di tentativi, per memorizzare ogni singolo appiglio-appoggio e trovare la massima ottimizzazione delle sequenze. Estenuanti sedute invernali nelle palestre indoor per immagazzinare forza-resistenza in vista di un unico obiettivo: QUEL tiro maledetto che propio non ne vuol sapere di farsi domare.
Tentativi spesso frustrati ad un passo dal risultato, per colpa magari di qualche grado di umidità in più, o per una piccola indecisione... Qualche maligno diceva che il tiro non l'avrebbe mai chiuso (come dargli torto?), che gli mancava la continuità e la forza per farlo (in effetti, a ben vedere, sembrava lontano anni luce), e poi che non aveva più l'età (come la canzone...). Anche se cinquantacinque anni non sono più una scusa, visto quello che succede in giro.
E così il nostro climber ormai maturo, con un ultimo sprazzo di lucidità, riesce finalmente ad arrivare in catena seguendo la linea più pura e leale, senza usare cioè i famosi buchi dopo lo strapiombo, che facilitano di molto la parte finale della via.
Diciamo che il Nibbio è come un salotto; si ritrovano sempre le stesse persone, che spettegolano come vecchie comari "sì, però quell'appiglio non si usa", "ho visto che si è spostato in quel punto dove si può riposare senza mani", "che barata!!!". E quando LUI si avvicinava per l'ennesima volta al tiro, era tutto un sussurrare: "CE LA FA? NO CHE NON CE LA FA";  e robe del genere.  Per incoraggiarlo, si era perfino arrivati a mettere un cartello alla base: "VIETATO SALIRE FINCHE' NON SALE IL..." (seguiva il nome).
ORA E' FATTA: da un lato gli indigeni tirano un sospiro di sollievo. La cosa stava diventando un po' noiosa.... Dall'altro, quegli sventurati che non hanno ancora realizzato il tiro sudano freddo; "Ca.... Se l'ha fatta lui la fanno tutti... Ma allora; com'è che IO non l'ho ancora chiusa?..." e via discorrendo. 
Vabbè; vuol dire che per la prossima stagione sarà una questione d'onore. Signori frequentatori del Nibbio: se non siete sicuri di poter fare la vostra rotpunkt personale su questa via, non presentatevi neanche!
Ovviamente stiamo scherzando, un po' di autoironia e allegria fanno bene all'ambiente; comunque onore al merito per la cocciutaggine e la perseveranza. ORA, CARO LUCA LOZZA, RINGRAZIANDOTI PER AVERCI RISPARMIATO ULTERIORI, INNUMEREVOLI, INFINITI TENTATIVI, PER FAVORE TORNA SULLA MC KINLEY HA RIPULIRE I CHILI DEL TUO MAGNESIO SULLE PRESE, GRAZIE!     n.d.r
8 Settembre  2009.
CAMPELLI
Tiro nuovo nel primo settore, tra CROISETTE e PRIORITA' ASSOLUTA, chiodato da Luca Gabaglio in  agosto: WASABI, 7b+/7c 22m. Il tiro, che ha partenza e sosta indipendenti, è stato liberato sabato 5 settembre da Andrea Marca; aspettiamo a pubblicare la topos aggiornata per una conferma del grado. La difficoltà è data da una sequenza intensissima di dita e molto tecnica, dove serve buon movimento di piedi.
Luca Gabaglio ci informa anche di aver ripristinato la resinata saltata il mese scroso su PATHFINDER. 
5 Settembre  2009.
12 - 13 Settembre 2009 Lecco - Palazzetto via C. Mauri 
CIRCUITO NAZIONALE OPEN LEAD E SPEED 2009
IL NIBBIO
30 Agosto  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
VALBRONA
Un censimento completo di  questa falesia con tiri estremi

clicca la foto per aprire la relazione

Pubblichiamo la falesia della VALBRONA con la collaborazione di Aldo Rovelli, che ci ha passato le informazioni aggiornatissime (correggendo gli errori delle relazioni finora in circolazione) ed ha fatto un'accurata revisione della "topos". Aldo si è dato un gran dafare in questa falesia, non solo macinando una discreta quantità di tiri estremi, ma anche effettuando i faticosi ed "oscuri" lavori di manutenzione. Un grazie quindi per il prezioso aiuto.

26 Agosto  2009.
ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
ACCESSI alle falesie della Valsassina
In line la mappa degli accessi a tutte le falesie della Valsassina
25 Agosto  2009.
CASSIN ADDIO
Poche parole per esprimere la tristezza per la recente scomparsa di Riccardo Cassin, un uomo eccezionale che ha lasciato dietro si sè tracce profonde. Da scalatore, da lecchese, tengo a dire quanto sia motivo di soddisfazione appartenere alle sue stesse montagne, e quanto sia stato importante per me l'aver potuto percorrere alcune delle sue salite. Si dice che ripetendo una via si riesca in qualche modo ad intravedere la personalità del suo autore. Niente di più vero. Provare per credere! 
Pietro Corti
25 Agosto  2009.
VALBRONA - nuovo LINK di 8c+ per Aldo Rovelli
Oggi ho liberato una nuova via a Valbrona, si tratta di un link che unisce le 2 parti dure di BOULDER LINE (8b+) con la parte dura di AUDIO 2 (8b). Si parte con il primo spit di BOULDER LINE e uno di raccordo messo da me, già rinviati, si arriva tra il 2° e il 3° spit di BOULDER LINE e si traversa  a dx su AUDIO 2 seguendola fino al 5° spit, da qui si rientra a sx facendo gli ultimi 3 spit di BOULDER LINE fino alla sua sosta (piastrine nere). Sembra complicato ma la linea è logica bella e bastarda, un bel concentrato di continuità corta e singoli tosti, tutta naturale.
Nome: KAISER SOSA PLUS  Grado probabile: 8c+ . Ciao a tutti, Aldo.
24 Agosto  2009.
INCRESCIOSO EPISODIO IN GRIGNETTA, ATTENZIONE!
Volevo avvisare il popolo degli arrampicatori che i "soliti ignoti" si sono fatti vivi in Grignetta. Sabato 22 Agosto con un amico siamo andati a fare il "giro del Fungo", una classica della Grignetta. Quando siamo arrivati c'era già un'altra cordata impegnata sulla via e al ritorno abbiamo avuto la bella sorpresa, mancavano soldi, cellulari, attrezzatura, documenti. Parlando con altri poi abbiamo saputo che si era verificato un altro episodio circa un mese fa'. Visto il luogo dove si è svolto il fatto, per arrivare all'attacco del Fungo bisogna deviare dal sentiero della Direttissima, fa pensare ad un'azione ben studiata e pianificata. Consiglio quindi per prevenire e per dare meno occasioni ai personaggi che vogliono continuare a fare di queste azioni di fare attenzione. Fabrizio G.
20 Agosto  2009.
Clicca per ingrandire la copertina
Era un po'che ci lavorava, nel frattempo col solito gruppo di amici si dava da fare a chiodare roba nuova.... Alla fine ecco la nuova guida:
IL GRUPPO DEI CAMPELLI - ITINERARI DI ARRAMPICATA CLASSICI E MODERNI 
Luglio 2009, Cattaneo Paolo Grafiche s.r.l. Oggiono LC
Autore Pietro Buzzoni, che si ripete, questa volta "in solitaria", con la pubblicazione di un pregevole libro dalla grafica accattivante e molto ricca di foto, disegni e belle soluzioni grafiche. 310 pagine per recensire vie tradizionali, vie di più tiri a carattere sportivo e falesie, distribuite nel Gruppo dei Campelli: Piani di Bobbio ed Artavaggio, Corna di Bobbio, falesie del Masone - Introbio e Rocca di Baiedo, nonchè tutti i settori dello Zucco Angelone. Ce n'è davvero per tutti, dallo scalatore sportivo estremo all'alpinista classico. Un lavoro manco a dirlo imponente, che ha il merito di aggiornare con precisione tutte le salite su roccia di queste aree (quelle di Bobbio ed Artavaggio praticamente inedite), ed è stato realizzato con grande cura e passione. Le foto danno ampio rilievo alla bellezza dell'arrampicata su tutte le strutture presentate, ma riescono anche a dare il giusto spazio alla bellezza di questi luoghi. Complimenti all'Autore!

IL NIBBIO
16 Agosto  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
FALESIA DEI LARES
Una fresca falesia per l'estate alle pendici del Grignone

clicca la foto per aprire la relazione


13 Agosto  2009.
Aldo Rovelli ci comunica di aver dedicato una giornata a ripulire dalle erbaccie e piante invadenti la falesia di VALBRONA. Inoltre è stata migliorata la fissa di accesso, e creata una piazzola alla base di TATOO. Aldo auspica che anche altri assidui frequentatori delle falesie lecchesi possano spendere un poco del loro prezioso tempo a qualche lavoro di manutenzione per migliorare lo stato dei nostri luoghi di arrampicata (la redazione di LARIOCLIMB non può che condividere!).
IL NIBBIO
9 Agosto  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
CORNA DI BOBBIO
ALHAMBRA la nuova via di P.Buzzoni & C.

clicca la foto per aprire la relazione


3 Agosto  2009.
VAL DI MELLO: A seguito delle forti piogge di questo periodo una grossa frana si è staccata settimana scorsa dal pilastro dei primi tiri della via PAOLO FABBRI 43 e QUALIPLAISIR; il torrente ha trascinato a valle detriti fino ad invadere persino il sentiero della Val di Mello, che ora non è percorribile, e modificato l'alveo del fiume. Per percorrere la Val di Mello occorre ora seguire il sentiero sull sx idrografica del fiume.
Vedi foto gentilmente concessa da Carlo Caccia. 
IL NIBBIO
2 Agosto  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
ESINO
Una falesia fresca ed estrema per il caldo estivo...

clicca la foto per aprire la relazione


31 Luglio  2009.
Aldo Rovelli ci informa che ha liberato un altro "link" estremo alla falesia di VAL BRONA: si parte con BRUTUS TOTAL, sotto la sosta si va a sinistra e si fanno 3 spit di EBOLA quindi di nuovo a sinistra a prendere gli ultimi 2 spit e la sosta di TATOO. Nome: BRUTUS TATOO, grado proposto 8b , tutta naturale e molto bella, la corda scorre bene nonostante gli spostamenti. 
27 Luglio  2009.

Luca Gabaglio ci comunica che settiman scorsa alla falesia dei CAMPELLI su PATHFINDER una tacca resinata è rimasta in mano a due climber che la provavano. Luca ci ha fatto un giro e naturalmente è diventata molto più dura, presumibilmente 8a+, che sarà però da confermare con la prima RP.
23 Luglio  2009.

Stefano Gnecchi, aka Mago Filini, ci informa del nuovo itinerario a sinistra del classico Spigolo MIR al TORRIONE PERTUSIO - Grigna Meridionale, aperto da lui e Michele Mandelli il 3 e 7 luglio 2009, dal basso con chiodi e fix. La via USTIONANDO sale su roccia ottima e difficoltà fino al 6a+ per tre tiri di corda. Una bella possibilità, magari da concatenare con altre vie del Torrione (MIR. RENATA, SANTO DOMINGO). Un grazie a Stefano  per la comunicazione. La relazione originale dei primi salitori è disponibile cliccando qui.
IL NIBBIO
21 Luglio  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
IL NIBBIO
Aggiornamento della falesia "estiva" per eccellenza del lecchese con la neonata PRENATAL

clicca la foto per aprire la relazione


CAINALLO - ANIMAL HOUSE
15 Luglio  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
CAINALLO - ANIMAL HOUSE
Approfittiamo della recente visita di Adam Ondra per aggiornare la topos di questo settore top nel nuovo formato

clicca la foto per aprire la relazione


13 Luglio  2009.
Di passaggio per la Coppa del Mondo di Chamonix, il giovane Adam Ondra fa tappa nel lecchese (si vede che nelle puntate precedenti si è trovato bene...) visitando la parete del Cainallo - Animal House. Questa faalesia, una delle più severe del nostro territorio, è stata attrezzata verso la fine degli anni ’80 dal fortissimo Tarcisio Fazzini e la sua banda di premanesi, per poi venire richiodata nel 2005 da Davide Grassi Monti con l'aiuto di Umberto Pellegrini. In questa occasione Adam  Ondra ha liberato LA RABBIA E L'ORGOGLIO 8b+, ed ha proposto un aggiustamento del grado di IL SOGNO DI BALDO: da 8a+ a 8b.
10 Luglio  2009.
La recensione di Pietro Corti 

MASINO BREGAGLIA
Regno del Granito - VOLUME II
Val di Mello Sasso Remenno Albigna
di Andrea Gaddi
516 pagine - Dimensioni 11,5 x 17cm - Prezzo 25€ 
Distribuito in proprio dall'autore e dall'editore Polaris di Sondrio
Punti vendita: Sport Specialist (tutti i negozi), Librerie di Lecco: Cavour, Cattaneo, Einaudi. Librerie di Milano Hoepli, Monti in Città, Libreria dello Sport. Effe Tre Sport a Chiavenna, Dino Salis a Bondo. Piccolo Principe a Morbegno. A Sondrio: VEL, Bissoni, Mac Volontè, San Paolo. Valmasino: Fiorelli Sport, Campeggio Sasso Remenno, Hotel Miramonti, Edicola Magic Point,
Gatto Rosso, Rifugio Rasega, Centro Polifunzionale della Montagna.


Clicca per il poster dell'evento
4 Luglio  2009.
A pochi giorni dall’inaugurazione avvenuta lo scorso sabato,
che possiamo descrivere come un grande successo,
il nuovo negozio Alpstation Brianza vi invita al primo evento
che vedrà come ospite Adam Ondra, il giovane volto dell’arrampicata sportiva.
L’appuntamento è per il pomeriggio di Venerdì 10 Luglio dalle 15.00,  potrete incontrare Adam e ascoltare i racconti delle sue più recenti esperienze.

SPECCHIO DEL GRIFONE
26 Giugno  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
ANGELONE - SPECCHIO DEL GRIFONE
Nuova falesia di altissimo livello, che ha anche visto recentemente la performance di Adam Ondra sull'8c+

clicca la foto per aprire la relazione


24 Giugno  2009.
Attenzione il nuovo parcheggio per la falesia di GALBIATE rischia di essere una trappola nei giorni feriali in quanto il cancello viene chiuso con lucchetto senza preavviso e si rimane chiusi dentro come è capitato a me ieri. Siamo riusciti ad uscire solo con un colpo di fortuna da un cancello secondario che ci ha aperto un operaio della adiacente cava. Per cui per il momento penso sia meglio usare il parcheggio solo di sabato e domenica in quanto si è sicuri che chiude alle 19,30 come indicato sul cartello senza per altro ulteriori indicazioni sui gg feriali.
Ciao Oscar Meloni.
26 Giugno  2009.
Sul sito ufficiale del Parco del Barro trovate info sul nuovo parcheggio parcobarro.lombardia.it:locandina

23 Giugno  2009.
Grazie all'autore Andrea Gaddi annunciamo in anteprima che da settimana prossima sarà disponibile la nuova guida

MASINO BREGAGLIA
Regno del Granito - VOLUME II
Val di Mello Sasso Remenno Albigna

516 pagine - Dimensioni 11,5 x 17cm - Prezzo 25€ 

Distribuito in proprio dall'autore e dall'editore Polaris di Sondrio
Punti vendita: Sport Specialist (tutti i negozi), Librerie di Lecco: Cavour, Cattaneo, Einaudi. Librerie di Milano Hoepli, Monti in Città, Libreria dello Sport. Effe Tre Sport a Chiavenna, Dino Salis a Bondo. Piccolo Principe a Morbegno. A Sondrio: VEL, Bissoni, Mac Volontè, San Paolo. Valmasino: Fiorelli Sport, Campeggio Sasso Remenno, Hotel Miramonti, Edicola Magic Point,
Gatto Rosso, Rifugio Rasega, Centro Polifunzionale della Montagna.


22 Giugno  2009.
ALPSTATION
Alpstation e Montura
sono lieti di invitarVi all’inaugurazione
del nuovo negozio ALPSTATION BRIANZA
Via Provinciale, 11 - 23843 Dolzago - Lecco
Sabato 27 giugno 2009 a partire dalle ore 11.00 
Durante la giornata incontri con testimonial e atleti Montura... e ci sarà da mangiare e  da bere per tutti, soprattutto per quelli che arrivano da montagne e falesie!
Ingresso libero, qui trovate la locandina

21 Giugno  2009.
Aldo Rovelli ci informa di aver liberato una nuova combinazione in Val Brona: partenza su AUDIO 2 e al 5° spit si traversa a sinista uscendo su BOULDER LINE. La nuova combinazione prende il nome di SANTANA, il grado proposto è un 8b+, tutta naturale e a parere di Aldo molto bella!
25 Giugno  2009.
Piccolo aggiornamento sul grado di SANTANA: dopo attenta valutazione delle difficolta delle vie vicine con qualche amico penso sia un 8b+ un po troppo duro forse non un 8c pieno quindi 8b/c. Aldo Rovelli.
20 Giugno  2009.
HEI TU, LARIOCLIMBER: c’è bisogno di te!
Raccolta fix pro falesie
A distanza di un anno dall’apertura di questa iniziativa è il momento di tirare le somme: 
segnaliamo quindi che tra i due “depositi” GERRI e SHERPA, abbiamo raccolto l’equivalente di circa 450€.
La raccolta era partita alla grande con qualche donatore particolarmente generoso, che ringraziamo di cuore per la fiducia, poi è andata via via scemando. Cosa normale considerando che per tutte le cose di solito il picco di entusiasmo e partecipazione si verifica in partenza.
Ringraziamo tantissimo anche i piccoli donatori, perchè lo spirito non era quello di riempire i cassetti di fix e piastrine. Lo scopo era (utilizzando il meccanismo della partecipazione allargata grazie all'idea della colletta) di raccogliere materiale a sufficienza per la falesia in chiodatura e, in caso di surplus, di passarlo anche ad altri chiodatori della zona attivi ed affidabili. E qui ahinoi dobbiamo rilevare che l'esperimento non ha dato i frutti sperati. Se infatti trasformiamo questa cifra, pur significativa, in materiale (ovviamente nulla è andato per la "mano d'opera": sempre e solo volontarissima), ne abbiamo ricavato un centinaio di fix inox 10mm completi di piastrina!
Senza considerare il motore del trapano bruciato, le soste, ed attrezzi varii per disgaggio e pulizia che, con l'uso, vanno frequentemente rinnovati. Calcolando allora una media di circa 10/12 fix a tiro, ce n’è stato abbastanza per non più di 8 o 9 tiri di corda.
Il materiale comunque è già stato tutto utilizzato per attrezzare una nuova falesia a cura di Paolo & Sonja, dove attualmente sono presenti una dozzina di tiri e che, a cose fatte e con autofinanziamento alla vecchia maniera, ne ospiterà almeno il doppio. Per la fine dei lavori si dovrà così attendere un altro annetto, ma sicuramente è sfumata l'opportunità di condividere tali donazioni con altri chiodatori locali!
Questo è quanto.... La colletta è stata "pubblica", quindi ci è sembrato giusto fare un rendiconto disincantato dei risultati. Ringraziamo ancora sinceramente GERRY e SHERPA per la disponibilità (anche a mettere di tasca loro, non dimentichiamolo) e tutti coloro che hanno voluto contribuire a questa iniziativa che, vista anche la cessata attività di uno dei due punti vendita di riferimento, consideriamo positivamente chiusa.
Ovviamente non appena la falesia sarà terminata, verrà altrettanto pubblicamente divulgata.
Grazie ancora a tutti.

Vignetta tratta dal libro dei COMIX gentilmente concessa da CAIO

18 Giugno  2009.
Volevo segnalare la nascita di un nuovo tiro al NIBBIO. Eh sì, questa storica falesia lecchese  è ancora in grado di offrire  qualche sorpresa nascosta (basta cercare un po'!). Si tratta  di un concatenamento di due tiri belli e duri: partenza dalle ORECCHIE DEL DR.SPOCK; dopo il primo boulder si supera il muro giallo leggermente strapiombante a sx (3 fix; un rinvio fisso) ricongiungendosi alla mitica MC KINLEY.
Ieri sera mi è venuto il concatenamento (già riuscito in precedenza a Stefano Alippi ed Andrea de Martini): nome PRENATAL, grado? Per me non meno di 7c+ (parere di "local"). Vedremo se verrà confermato; comunque poco importa; quello che conta è che si tratta di un bel tiro di continuità con una linea altrettanto bella.
Buona scalata a tutti, Massimo Milani.
P.S.: Ringrazio Giovanni “ il lungo “ che mi ha prestato il trapano per la chiodatura!
MURO SHAKESPEARE
14 Giugno  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
ANGELONE - MURO SHAKESPEARE
Interessante struttura incastonata nella fascia basale del QUARTO SPERONE dell'Angelone

clicca la foto per aprire la relazione


9 Giugno  2009.
Cesare Mauri ci segnala che per accedere alla falesia di GALBIATEè stato aperto un nuovo parcheggio molto comodo in zona ex cava. La direzione del museo di Camporeso ha lasciato dei volantini al loro parcheggio spiegando la strada ai climber e chiedendo loro di lasciare il parcheggio libero per i visitatori del centro. 
Nuovo accesso: Usciti dalla statale, poco prima della rampa del tunnel, prendere per Galbiate e uscire subito su una strada  sterrata in direzione della cava. Arrivati ad una sbarra un cartello segnala che l'accesso è libero (premere il pulsante per far alzare la sbarra) purchè si esca prima delle 19.30. Arrivati alla fine della strada si lascia l'auto in un ampissimo parcheggio. Da li, tramite un ripido sentiero attrezzato con catene, in una decina di metri si giunge al settore "BLACK MACIGNO".
A breve aggiorneremo anche la relazione online con il nuovo accesso. 
VAL VERDE
6 Giugno  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
VAL VERDE
Una breve parete pochissimo frequentata con belle vie ottime all'ombra delle mattinate estive! 

clicca la foto per aprire la relazione


3 Giugno  2009.
Alessandro (Sissio) Cavalieri ci informa gentilmente che ripetendo la via ARMA LETALE alla PRIMA PARETE DI PIANCAFORMIA, la piastrina del secondo fix di L2, che già appariva lesionata, si è ROTTA rimanendogli in mano. Ora il passaggio non è agevolmente proteggibile. Per eventuali commenti personali alla via rimandiamo al LARIOBLOG.
27 Maggio  2009.

Aggiornata la relazione della falesia VAL DELL'ORO con l'ultimo tiro chiodato da Marino Marzorati: NON E' MAI TROPPO TARDI, 7a+ 
MURO DEL PIANTO
23 Maggio  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
ANGELONE - IL MURO DEL PIANTO
un bel settore sul grigio calcare dell'Angelone

clicca la foto per aprire la relazione


14 Maggio  2009.
A distanza di un mese e mezzo KURT DIEMBERGER torna a Valmadrera per presentare a tutti gli amanti della montagna e delle avventure alpinistiche del nostro territorio la sua ultima fatica letteraria "Danzare sulla Corda".  La serata si terrà Mercoledì 20 Maggio alle ore 21.00 presso il Centro Culturale Fatebenefratelli di Valmadrera. La serata sarà incentrata unicamente sulla figura dell'alpinista austriaco che sicuramente saprà raccontare, con i suoi modi garbati e accattivanti, molti aneddoti della sua intensa attività alpinistica. L'ingresso è gratuito. Gianfranco Rusconi.      LOCANDINA
IL LARIOSAURO
13 Maggio  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
IL BRANCHIOSAURO
Il nuovo settore chiodato da Delfino "Delfix" Formenti nella falesia del LARIOSAURO.

clicca la foto per aprire la relazione


12 Maggio  2009.
ABC della civile convivenza
In occasione della ripresa dell'aggiornamento di LARIOCLIMB dopo la pausa invernale, devo purtroppo segnalare che sto notando un netto aumento di pattume in alcune delle falesie più frequentate del lecchese. Non si tratta di un vero e proprio degrado, tuttavia ce n'è a sufficienza per sentire un certo fastidio.... Se divulgare delle belle falesie significa farle frequentare da persone incivili, allora c'è da chiedersi se ne vale la pena.
Alla base di Erna Sorprese, Lariosauro, Campelli e Galbiate (solo per citarne alcune) mi è capitato di fare una discreta raccolta di: cerotti per bendare le dita, fazzoletti di carta da naso (ed altro), cartacce varie & assortite, 
un telo (non si sa se per contenere la corda o per non sporcarsi le scarpette), cicche di sigaretta ... 
Delfino Formenti a sua volta ci segnala che alla base della Discoteca, la sua ultima fatica in zona Orsa Maggiore al Lago, la situazione è ancora peggiore, probabilmente a causa della smodata frequentazione che sta subendo questa falesia. Qui sono state rinvenute anche calze (spaiate), un tappetino, pannolini (!), più tutto quanto catalogato sopra.
Non vale la pena di cavarne una morale, visto che si sta parlando dell'ABC della civile convivenza, però la cosa rimane assolutamente spiacevole. Se consideriamo anche che siamo più o meno ad inizio stagione, chissà cosa ci toccherà calpestare il prossimo autunno. 
Non si può che segnalare la cosa, stimolando tutti (me compreso) a vigilare e, perchè no, a dotarsi di sacchetto per ramazzare la monnezza che incontriamo. 
Continua anche la brutta abitudine di lasciare vistosi bolli di magnesio per segnare i movimenti... La brutta abitudine non è tanto quella di marcare le prese e gli appoggi (ovviamente un tiro veramente "pulito" lo si fa in altro modo, ma l'aiutino di un bollino bianco non è certo un peccato mortale ), ma almeno poi.... RIPULIRE!
Pietro Corti
GALBIATE
04 Maggio  2009.
Da qualche anno Gianni Ronchi si occupa con grande passione della manutenzione ed ampliamento della falesia di GALBIATE, anche quest'anno propone alcune novità: 5 tiri nuovi al settore LE ROVINE, e 4 tiri nuovi nel neonato settore BEL PAESE, subito a dx dell'ANFITEATRO.

INTROBIO
29 Aprile  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
INTROBIO
Relazione aggiornata della falesia storica del Sasso di Introbio e dintorni

clicca la foto per aprire la relazione


MASONE
23 Aprile  2009.

ARRAMPICARE INTORNO AL LARIO
la nuova guida online-free delle falesie e vie nel lecchese! 
MASONE
A seguito della visita di Adam Ondra a Masone (aprile 2009), pubblichiamo la topos aggiornata di questa falesia. Per quanto riguarda il grado del tiro Masoniamoci, segnaliamo che la valutazione di 9a, pur essendo molto probabile, è comunque da confermare. E' per questo che nel disegno è indicato 8c+/9a.

clicca la foto per aprire la relazione


17 Aprile  2009.
Aprile 2009, vacanze pasquali, Adam Ondra ritorna nel lecchese per visitare un’altra struttura della Valsassina. Altri colpi messi a segno con velocità e decisione che, dimostrando ancora una volta le straordinarie doti del giovanissimo climber, portano definitivamente la parete del Masone nel club delle top-falesie lecchesi, dove già alcuni degli agguerriti chiodatori (Ezio Artusi, Pietro Buzzoni, Alessandra Galeazzi, Giovanni Ganassa, Bruno Riva, Adriano Selva, Andrea Spandri, dal 1997),  primo tra tutti il forte Adriano Selva, avevano liberato itinerari di gran classe. Di seguito la breve cronaca delle ripetizioni: 
  • I VALSASNATT, salita direttamente sulla linea delle protezioni: 8a
  • VUSADA: 8a+
  • ODISSEA (RP Adriano Selva): 8a+
  • Poi, dopo aver valutato il progetto a sinistra di INTERDETT, Pietro Buzzoni ne completa la chiodatura collegandolo con BAGDAD CAFFE’. Ondra ne effettua quindi la prima RP superando questi 40 metri, tutti naturali, su muro strapiombante a piccole prese: 8b+. Il tiro viene considerato molto bello e “fluido” nei movimenti. 
  • Per finire, la notizia forse ancora più interessante è la salita RP di MASONIAMOCI. Dopo un primo tentativo, il giorno successivo Ondra ne compie la prima RP sbilanciandosi con un 8c+/9a (probabilmente 9a pieno, ovviamente da confermare con eventuali altre ripetizioni). Anche questo un tiro tutto naturale, giudicato particolarmente impegnativo per la presenza di molte sezioni intensissime ed estremamente selettive. 
Durante le performance di Adam sono stati girati degli spezzoni di  film, manca ora un montatore esperto per finalizzare il lavoro, se qualcuno fosse in grado e interessato può rispondere a questa inserzione
Naturalmente complimenti e grazie anche a tutti i chiodatori delle falesie di Masone e Specchio del Grifone.

15 Aprile  2009.
Dal 21 Aprile al 3 Maggio il FILMFESTIVAL di Trento, sul sito ufficiale tutte le informazioni ed il programma, in particolare segnaliamo i contenuti alpinistici:
  • Coppa del mondo di arrampicata velocità
  • serata con Chris Sharma (unico appuntamento in Italia)
  • serata con Patrick Edlinger
  • serata dedicata alla valle del Sarca
  • serata dedicata al Cerro Torre
Trento Filmfestival 2009

14 Aprile  2009.
Saverio De Toffol ci comunica che il 5° tiro della via ANNIVERSARIO alla CORNA DI MEDALE ha subito una modifica: negli ultimi metri prima di arrivare alla sosta del sesto tiro (quello del diedro bianco) erano presenti un resinato e un chiodo, il chiodo è stato levato e il resinato reso inutilizzabile (una pietra caduta dall'alto o vandalismo?!...) quindi per arrivare in sosta si deve seguire la via originale sulla destra dove sono presenti tre chiodi.
23 Marzo  2009.
L’ultimo giorno dell’inverno… è tornato il freddo, anche se forse con qualche nebbia di troppo impigliata sulle cime delle montagne. Comunque una giornata di aderenza discreta per lo Specchio del Grifone.
Tant’è che un giovane scalatore di passaggio viene portato in visita a questa nuova falesia sullo Zucco Angelone in Valsassina, recentemente chiodata (ed autofinanziata) dai locals Pietro Buzzoni, Adriano Selva, Gianfranco Tantardini, Stefano Canali, Alessandra Galeazzi, Danilo Valsecchi e Giovanni Nicoli “El Grimett”.
Si sa che il ragazzino promette bene, così il Buzzoni, sapendo del suo arrivo, gli confeziona per l’occasione un bel tiro nuovo nuovo che supera una velenosa placca verticale a microappigli con un simpatico intermezzo su un pronunciato strapiombo. RITI TRIBALI è il nome della linea, che viene ripulita e spazzolata, evitando accuratamente di alterare la natura degli appigli e degli appoggi, tutti rigorosamente naturali.
Comunque sulla falesia ci sono altri tiri di gran livello; ma nonostante il Selva sappia il fatto suo, ed il resto della banda anche, c’è ancora della roba da liberare. Dei veri e propri rebus verticali e strapiombanti.
Non ci vuole molto: un giro di studio, un po’ di riposo, poi la soluzione… Il terribile enfant prodige ne viene a capo con eleganza: 8c+! Nella stessa giornata risolve NONONO, un muro nero che arriva fino al bordo sommitale: 8c “facile”!
Vabbè; d’altronde la classe è classe, ed il ragazzino in questione è un certo Adam Ondra ...
P.S. la giornata è stata organizzata nell’ambito della visita lecchese del giovane Ondra, invitato dal redattore della rivista online 9b.
22 Marzo  2009.

BUCO DEL PIOMBO: Quest'anno il divieto di arrampicata conseguente alla nidificazione del Falco Pellegrino è identico a quello dello scorso anno: l'arrampicata è vietata dal 21 marzo al 21 Gougno nel settore destro della cascata della Val Caino e in specifico sulle vie LEONI, POIANE, QUARANTENNI.
21 Marzo  2009.
Mercoledì 1° Aprile alle ore 21.00 presso il Centro Culturale Fatebenefratelli di Valmadrera sarà presente un grande che ha fatto la storia dell'alpinismo mondiale: KURT DIEMBERGER. La serata è finalizzata alla raccolta di fondi per l'associazione Eco Himal che sviluppa dei progetti a favore delle popolazioni delle valli dell'Himalaya.
Sul sito www.caivalmadrera.itè possibile scaricare la locandina della serata.
19 Marzo  2009.
da sabato 21 Marzo ultimo mese da GERRI
LECCO – VIA SIRTORI, 1

TUTTO al 50%


19 Marzo  2009.
PARETE STOPPANI: rimessa in sicurezza la via ETA BETA, grazie Delfix!
.
12 Marzo  2009.
PARETE STOPPANI: sull'uscita del primo tiro della via ETA BETA l'ultimo manettone gigante si è fessurato e sembra un po' traballante, prestare attenzione! Se qualche volenteroso si portasse un leverino potrebbe rimuoverlo, e poi comunicarcelo. Grazie a Umberto per la segnalazione. 
6 Febbraio  2009.
GERRICHIUDE E VENDE TUTTO
LECCO – VIA SIRTORI, 1

DAL 7 FEBBRAIO
SCONTI dal 30 al 60% su TUTTE LE MIGLIORI MARCHE PER ALPINISMO – ESCURSIONISMO

Non è una capitolazione. La decisione di chiudere la mia più che decennale attività non è dettata da difficoltà economiche o di mercato. Paradossalmente, rispetto alla decisione presa, per me le cose andavano bene ed io ne ero soddisfatto. Perché dunque questa scelta? Ecco, di una scelta si è trattato; ho scelto un compromesso che mi permettesse di tenere insieme capra, cavoli ed anche qualcos’altro. Avere un po’ più di tempo per me e per la scalata, continuare a restare nell’ambiente dell’alpinismo e dell’arrampicata, che è il mio mondo, e continuare a svolgere in modo autonomo il mio lavoro di risuolatore di scarpette d’arrampicata, tanto apprezzato e che mi piace fare.
Ringrazio tutte le persone che con il loro appoggio e contributo mi hanno permesso in tutti questi anni di fare quello che mi piaceva e di poter essere un uomo libero; libero dai condizionamenti del mercato, da quelli dei clienti e pure da me stesso. Non mi ritiro quindi a vivere di rendita, e per tutti coloro a cui farà piacere rincontrarmi do appuntamento tra qualche mese presso il punto vendita ALPSTATION in Via Provinciale, 11 a Dolzago.
Ci vedremo lì il giorno dell’inaugurazione. Grazie e ciao, Gerri

.
SHERPA online
5 Febbraio  2009.

Offerte a esaurimento scorte sul rinnovato sito del negozio SHERPA.

Da questo Fine settimana è inoltre disponibile il noleggio di piccozze da cascata (Ice Climbing) a € 15 al giorno o fine settimana (ritiro il sabato e riconsegno il martedì). 

.
LARIOSKI
SCIALPINISMO INTORNO AL LARIO
Panoramica sulle Grigne
Dopo la pubblicazione su LARIOCLIMB delle falesie e pareti del lecchese, non si poteva resistere alla tentazione di replicare l’esperimento con gli itinerari di sci alpinismo, un’attività che sulle montagne intorno al Lario trova magnifiche possibilità di espressione su una grande varietà di terreni, molto spesso caratterizzati da incredibili contrasti panoramici.

La raccolta che proponiamo comprende le gite fattibili sui diversi gruppi montuosi che fanno da sponda al Lago di Como, compresa la Val Cavargna: alcune classicissime, altre più “di ricerca”; il periodo dello scialpinismo in questo territorio è relativamente ristretto a pochi mesi all’anno, causa le quote modeste, e va in genere dal pieno inverno a metà primavera.

Molte relazioni sono già in linea, alcune con la mappa GPS che presto rimpiazzeremo con una più dettagliata cartina topografica; contiamo di completare la "collezione" di topos in un paio di stagioni.
Buone sciate, Paolo Vitali & Pietro Corti.

.
15 Gennaio  2009.
VENERDI' 30 GENNAIO alle ore 21.00 presso il Centro Culturale Faebenefratelli di Valmadrera la Sezione del CAI propone un incontro con il giornalista/scrittore Giorgio Spreafico sulla sua ultima fatica letteraria: "Il prigioniero dell'Eiger" Parete nord, agosto 1957: la verità. Claudio Corti racconta un'odissea lunga cinquant'anni. La vicenda sarà presentata con immagini e filmati inediti.

Una iniziativa che il CAI Valmadrera propone a tutti gli amanti della montagna, ma soprattutto a tutti coloro che hanno nel cuore le imprese dei grandi alpinisti del nostro territorio.
Sul sito www.caivalmadrera.it è possibile scaricare il volantino della serata.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale,
pertanto non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001

Testi, disegni e immagini: Copyright © 2009  larioclimb.paolo-sonja.net
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja
Accessi a LARIOCLIMB